Navigazione veloce
I.S.I.S.S. "Raffaele Casimiri"

loghi-pon-2014-2020-fesr-corto


  • Liceo Scientifico
  • Liceo Scienze Applicate
  • Liceo Linguistico
  • Tecnologico Costruzioni, Ambiente e Territorio – Innovazione Tecnologica
  • Istituto Professionale per i Servizi Commerciali

L’ I.S.I.S.S. “R. Casimiri”, ubicato nella fascia appennica della Via Flaminia a Nord Est dell’Umbria, rappresenta da decenni un punto di riferimento formativo e culturale per tutto il Territorio e conserva, promuove e anima giornalmente i vari indirizzi di cui da anni si compone: Liceo Scientifico, Liceo delle Scienze Applicate, Liceo Linguistico, IndirizzoTecnologico Costruzione Ambiente Territorio, Indirizzo Professionale per i Servizi Commerciali; e’ dotato di un Osservatorio Astronomico ed l’unico in Umbria ad avere la gestione del Laboratorio Prove su Materiali al quale afferiscono attività inerenti al settore Tecnico Costruzione Ambiente Territorio.

continua a leggere



II Convegno "La Bellezza della Matematica" 21-22 Marzo 2017

Relatori

Prof.ssa Rita Ceppitelli

Prof. Mauro Cerasoli

Prof. Bruno D'Amore

Prof.ssa Maria Dedò

Prof.ssa Maria Clara Nucci

Prof. Carlo Toffaloni

Prof.ssa Emanuela Ughi

21 Marzo Teatro "Don Bosco" - 22 Marzo Teatro "Talìa"

 

Docente Referente Prof. Giovanni Santucci 339.66.18.800 oppure 347.95.25.396


 

Bando “Piano nazionale per la promozione dell’educazione alla salute, dell’educazione alimentare e a corretti stili di vita”

L’Istituto di Istruzione Secondaria Superiore “R. Casimiri” di Gualdo Tadino risulta fra le scuole italiane selezionate dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca come vincitore del bando disposto dal D. M. 663 (ex legge 440) per la predisposizione di un progetto afferente il  “Piano nazionale per la promozione dell’educazione alla salute, dell’educazione alimentare e a corretti stili di vita”. Il “Casimiri”, in seguito alla presentazione di un progetto molto articolato e come vincitore del bando, ha ottenuto dal Miur un finanziamento di 40 mila euro. Si tratta, quindi, di un risultato di eccezionale rilievo che permetterà la realizzazione di una fittissima serie di iniziative sulla tematica indicata e richiesta dal bando del Miur:  l’esito della procedura concorsuale testimonia anche dell’ottimo lavoro svolto dall’Istituto in fase di progettazione. I comportamenti alimentari e gli stili di vita, come noto, sono un aspetto rilevantissimo nella vita sociale delle fasce d’età in periodo scolastico, con fenomeni che talora sfociano in una casistica grave di devianze e patologie, di cui la scuola deve farsi, insieme alla famiglia, primo presidio, punto di osservazione e agenzia formativa. Il “Casimiri” ha ritenuto, anche sulla scorta di un’attenzione particolare riservata a questi temi da qualche anno a questa parte mediante seminari e incontri, di dover articolare un progetto ampio, dedicato agli studenti e ai docenti, con il coinvolgimento di istituzioni, enti e associazioni del territorio che possano fornire un contributo in questa fondamentale opera di prevenzione ed educazione. Il progetto (particolarmente promosso dalla Dirigente prof.ssa Francesca Cencetti e coordinato dal prof. Alessandro Di Cola) prevede - fra le sue molte iniziative - attività di ricerca scientifica e pluridisciplinare, laboratori di gruppo, peer education, pubblicazioni, diffusione mediante web di materiali, e un convegno finale. In ognuna di queste fasi la partecipazione degli studenti sarà attiva e diretta, così che essi siano i primi fruitori ma anche gli  attori principali del progetto stesso.


Borse di studio

L’Istituto “Casimiri” ha determinato, quest’anno, di utilizzare i fondi che abitualmente venivano impiegati, in periodo di orientamento e di iscrizioni, a campagne pubblicitarie di vario genere e forma, per un altro scopo. Con quel denaro l’Istituto ha deciso di finanziare delle borse di studio nell'ambito dei cinque indirizzi dell'Offerta Formativa, alcune delle quali sono state già assegnate, mentre altre saranno aggiudicate durante il corso dell’anno e al termine delle attività didattiche. La nostra scuola ritiene, infatti, che sia fondamentale mettere a disposizione ogni propria energia a favore delle studentesse e degli studenti, privilegiando tutte quelle iniziative che possano favorirne in ogni modo i talenti, le competenze e le passioni. Il “Casimiri” ritiene che la scuola, accanto ad insegnare, deve preoccuparsi di educare, avendo chiara l'esigenza di formare cittadine e cittadini capaci di costruire il bene comune. La scuola come noi l'intendiamo deve lavorare instancabilmente per far emergere il pensiero critico, capace di distinguere il sapere dal credere. Il “Casimiri” farà quindi volentieri a meno di manifesti e inserzioni, preferendo di gran lunga assicurare ai propri studenti ulteriori possibilità di crescita sociale e culturale.

Immagine: Clear ideas, Renè Magritte

 

Orario lezioni a.s. 2016/2017

 
 

Accedi al Registro elettronico

  Logo Registro elettronico

Cliccare sull’immagine per accedere al Registro elettronico


Progetto “Studenti Ambasciatori alle Nazioni Unite"

Quattordici studenti dell’Istituto di Istruzione secondaria Superiore “R. Casimiri” delle classi III e IV hanno aderito al progetto "National High School Model United Nations - Studenti Ambasciatori alle Nazioni Unite", accreditato dal MIUR e dalle Nazioni Unite e riconosciuto per l'alternanza scuola-lavoro. Il programma prevede un corso di formazione a cadenza settimanale presso l’Istituto e culminerà con una settimana di simulazione dei meccanismi di funzionamento delle Nazioni Unite che si svolgerà la seconda settimana di marzo 2017 a New York, dove gli studenti avranno l'opportunità di accedere alla prestigiosa Istituzione mondiale come giovani ambasciatori ufficialmente accreditati dall'ONU. Nel corso della settimana a New York gli studenti saranno chiamati a rappresentare i diversi Paesi, simulando processi diplomatici delle commissioni presenti alle Nazioni Unite, occupandosi delle molteplici problematiche di rilevanza internazionale su cui l'ONU abitualmente agisce, al fine di giungere a una risoluzione approvata, che sarà poi effettivamente applicata dai diplomatici di carriera presenti alle Nazioni Unite. Questa straordinaria esperienza, che arricchisce significativamente l’offerta formativa del “Casimiri”, consentirà agli studenti di avvicinarsi in maniera diretta e concreta al mondo istituzionale internazionale, offrendo loro nuove prospettive e spunti orientativi per le prossime scelte future. Permetterà loro di confrontarsi con altre culture e di sperimentare meccanismi partecipativi, acquisendo inoltre una serie di competenze trasversali, ormai fondamentali nell'ambito di qualunque settore occupazionale, quali la padronanza della lingua inglese, l'attitudine al lavoro di gruppo, la capacità di esprimersi in pubblico, la leadership e la gestione dello stress. A tal fine, l’offerta formativa si snoda attraverso un percorso che prevede l’analisi e lo studio dei singoli Paesi da rappresentare, delle regole di procedura della simulazione, delle competenze linguistiche tecniche e di comunicazione necessarie. Saranno affrontati tutti i passaggi della simulazione: dalla stesura del Position Paper alla redazione delle Risoluzioni, dalla preparazione degli Speeches alle strategie di negoziazione da utilizzare in commissione. Il percorso è strutturato in 150 ore complessive, di cui 40 di lezione frontale (in 10 incontri che si svolgeranno presso il nostro Istituto e presso il Liceo Frezzi di Foligno), 40 di ricerca e studio individuale e 70 di simulazione. Le lezioni dei corsi di formazione saranno tenute dallo Staff Didattico di IDA, da docenti ed esperti dei singoli temi trattati e da funzionari delle principali agenzie delle Nazioni Unite presenti in Italia. Durante tutto il percorso formativo e in sede di simulazione, gli studenti saranno costantemente assistiti dallo staff attraverso briefing post commissione e incontri personali volti a rendere la partecipazione all’evento più incisiva e culturalmente formativa. Il referente del progetto è la prof.ssa Brunella Sorbelli. Gli studenti del “Casimiri” che partecipano al progetto sono: Lorenzo Cimarelli, Flavia Accorinti, Gregorio Manni, Aliasia Marcacci, Giovanni Pennoni, Joshua Boncio, Emanuele Scatena, Virginia Fazi, Martina Spigarelli, Giosué Pannacci, Sofia Pannacci, Beatrice Frillici, Alessandro Mariani, Leonardo Rapaccioli.


Progetto Umbrianet

Il Progetto Umbrianet, che rientra nell’ambito del programma “Erasmus Ambito Istruzione e Formazione Professionale (VET)”, e a cui l’Istituto “Casimiri” ha aderito, è stato approvato. Il “Casimiri” è entrato quindi a far parte  di una  rete di istituti tecnici e professionali il cui obiettivo è quello di dare a studenti in corso di formazione professionale l'opportunità di effettuare stage all'estero durante il periodo dei loro studi. Gli obiettivi del progetto sono promuovere la cooperazione tra il settore lavorativo e quello dell’istruzione, incoraggiare la creatività sia nei docenti che negli alunni, migliorare le abilità e le capacità degli studenti al fine di aumentare le loro possibilità di successo nello sviluppo della loro vita professionale, promuovere l’imprenditorialità tra i giovani, incoraggiare la creazione di una rete come mezzo di apprendimento e progresso continuo, incoraggiando la partecipazione a progetti europei che aiutino a migliorare la possibilità di occupazione,  la coesione sociale e contribuiscano al progresso personale dei partecipanti. Il progetto è iniziato nel mese di ottobre 2016 e terminerà il 31 dicembre 2018. In questi due anni, gli studenti dell’Istituto Professionale avranno la possibilità di effettuare tre settimane di stage lavorativo all’estero. Tre studenti del quarto anno dell’Istituto Professionale, Reuben Pompei, Giovanni Petraccone e Flavio Borgognoni che hanno partecipato alla selezione del primo bando (attraverso la redazione di CV, lettera motivazionale e colloquio di lavoro) sono risultati idonei e quindi parteciperanno allo stage di  tre settimane  in Irlanda del Nord nel mese di aprile. La Dirigente prof.ssa Francesca Cencetti ha manifestato un vivissimo apprezzamento per questa iniziativa alle referenti del progetto prof.sse Brunella Sorbelli e Adonella Biagioli, per la grande opportunità di crescita formativa che l’Istituto può così offrire ai propri studenti.


PANTAREI 12

PANTAREI 12
 

Lectio “Il Principio MUSICA”

Martedì 31 gennaio 2017 alle ore 11:00 presso l’Aula al 2° piano il Prof. Marco Jacoviello terrà la Lectio “Il Principio MUSICA”- Un approccio neuro scientifico alla filosofia della Musica, rivolto alle classi quinte del Liceo Scientifico e Liceo Scienze Applicate.

La Musica è un sistema complesso, e il dibattito contemporaneo sulla ricerca e la conoscenza scientifica pone la Musica al centro delle riflessioni filosofiche: Bene, Bellezza, Verità, hanno ancora un rapporto diretto con la Musica?

Cosa significa pensare la musica? Esiste un pensiero musicale? La Musica è un linguaggio? Perché la Musica si pone oggi all’avanguardia della ricerca e della sperimentazione nonostante sia stata considerata come la retroguardia, il baluardo, delle posizioni tradizionaliste ?

La lectio prende spunto inizialmente dai grandi pensatori che hanno ragionato attorno al principio Musica per poi entrare ad esaminare le convinzioni della scienza e della neuroscienza - anche alla luce delle applicazioni in campo diagnostico, biomedico, terapeutico e riabilitativo- che hanno contribuito  ad approfondire e rivisitare  le convinzioni storiche dell’Estetica musicale.

Marco Jacoviello. Storico della musica e musico terapeuta, già docente di Metodologia dell’educazione Musicale – Università LUMSA-Roma, è stato felicissimo docente liceale di Filosofia e Storia, ricercatore IRRE Liguria nel campo dell’introduzione dei Laboratori musicali nelle scuole superiori, e musicologo collaboratore del Teatro Carlo Felice di Genova.


Concerto "Amor sacro e Amor Profano"

Arriva a Gualdo Tadino il RINASCIMENTO ECLETTICO, un Festival dedicato alla riscoperta dell'incredibile periodo storico, il Rinascimento, affrontato sotto varie angolazioni: musica, teatro, arte storia e società. Ad aprire la kermesse il concerto "Amor Sacro e Amor Profano" eseguito dall'ensemble "Armoniosoincanto" diretto dal maestro Franco Radicchia. Venerdì 16 dicembre 2016, ore 21,00 presso il Teatro Don Bosco di Gualdo Tadino.

- Ingresso Gratuito -


“Costituzione? Parliamone”

Simone Budelli, Professore di Diritto del Dipartimento di Economia dell' Ateneo di Perugia, ha incontrato le studentesse e gli studenti delle Classi Quinte sul tema "Costituzione? Parliamone!"

In occasione del prossimo referendum costituzionale, che si terrà il 4 dicembre prossimo venturo, l’Università degli Studi di Perugia ha organizzato con varie scuole secondarie superiori dell’Umbria l’iniziativa “Costituzione? Parliamone.” Si tratta di una serie di incontri in cui i Docenti di Diritto Costituzionale dell’Università si sono recati nelle scuole che hanno aderito (a Terni, Perugia, Gualdo Tadino, Città di Castello). La finalità è stata quella di spiegare, alle studentesse e agli studenti che prossimamente saranno chiamati alle urne, l’importanza del voto e della Costituzione per il nostro ordinamento democratico, la complessa procedura necessaria per la modifica del testo normativo, i contenuti della riforma e le prospettive del nuovo sistema politico – legislativo.

L’iniziativa, curata dalla Prof.ssa Anna Martellotti (Università di Perugia – Delegata dal Rettore per i Rapporti con le scuole), sottolinea la sempre più sinergica collaborazione fra Scuola e Università. La nostra Scuola ha aderito con entusiasmo e profondo senso di responsabilità per creare coscienze civiche consapevoli e critiche nelle nuove generazioni.

img_6535


Incontro con Elena Cervigni

Stamane, in Aula Biblioteca, si è svolto l'incontro con Elena Cervigni (Fondazione Teatro Pergolesi di Jesi). La Relatrice ha illustrato e introdotto le Opere "Cavalleria Rusticana" e "Pagliacci" che cinquanta studenti del Casimiri andranno ad ascoltare domani pomeriggio al Teatro Pergolesi. E' già il secondo anno che il progetto "OperaSophia" sollecita, entusiasma, induce e persuade le studentesse e gli studenti alla melomania!

incontro-elena-cervigni


Risultati prove Invalsi

L’Istituto di Istruzione Secondaria Superiore “Raffaele Casimiri” ha ricevuto i risultati delle prove Invalsi effettuate nello scorso mese di maggio. Gli esiti dell’Invalsi - che, com’è noto, consiste in una misurazione ministeriale delle conoscenze, delle competenze e delle abilità degli studenti del biennio delle scuole secondarie superiori - evidenziano che le percentuali di risposte esatte fornite dagli studenti del “Casimiri”, specie negli indirizzi del liceo scientifico e del liceo delle scienze applicate, sono significativamente superiori sia alla media nazionale che a quella regionale. Quest’ottimo risultato è stato rilevato sia nell’asse matematico sia in quello cosiddetto umanistico, a riprova che l’Istituto gualdese continua a mantenere alto il livello della preparazione dei propri studenti, attuando un piano didattico che assicura una formazione culturale completa e di eccellenza. La Dirigente Scolastica Prof.ssa Francesca Cencetti ha rivolto un plauso e ha manifestato un vivo apprezzamento per questo successo a studenti e docenti, che con il loro lavoro assicurano la prosecuzione di quel compito formativo che il “Casimiri” svolge brillantemente sul territorio da più di mezzo secolo.


Seminario "Cibo per l'anima"

Mercoledì 12 ottobre alle ore 15.00, presso l'Aula Magna dell'Istituto di Istruzione Superiore "R.Casimiri" di Gualdo Tadino, si è tunuto il primo incontro del Seminario "Cibo per l'anima", con la Dott.ssa Sabrina Mencarelli. La Relatrice, che fa parte del programma sui disturbi del comportamento alimentare presso il centro "Campus Kortenberg" in Belgio, è psicologa presso il Centro DCA "Palazzo Francisci" di Todi e Consulente Tecnico presso la Corte di Appello del Tribunale di Perugia. Il Seminario è rivolto ai Docenti del "Casimiri" e dell'Istituto Comprensivo di Sigillo.

mencarelli
 

Calendario ECDL 2016/2017

calendario-ecdl
 

Laboratorio Musicale

Le attività del Laboratorio Musicale inizieranno venerdì 14 ottobre 2016   presso la sede dell’IPSC, come di seguito riportato:
  • CORO    ore 14,30 – 15,30
  • LABORATORIO ore  16,30 – 17,30
Tutti gli studenti sono invitati a partecipare.  
 

Laboratorio Teatrale

Alle studentesse e agli studenti

"Perché fare teatro oggi?

Vi è la necessità nell’uomo di raccontare e raccontarsi ma anche quella di ascoltare e mettersi in relazione con se stessi e con il mondo! Scegliere di fare teatro oggi significa staccarsi dal rumore e dalla velocità del nostro vivere quotidiano. Significa sperimentare creativamente con i propri strumenti espressivi che sono corpo, voce ed immaginazione. A noi basta poco: un quadrato magico e delle persone. Il fine non deve essere necessariamente quello di diventare attori bensì quello di stimolare l’universo mentale e sfruttare al meglio le proprie capacità per poi applicarle nei diversi settori produttivi."
L'I.S.I.S.S  R. Casimiri presenta la nuova edizione del laboratorio teatrale "Creativamente Liberi" con l'esperto Marco Panfili, GIOVEDÌ 13 OTTOBRE dalle ore 14.30 alle 16.30 presso la palestra dell'istituto.
Vi aspettiamo!
laboratorio-teatrale

Premio "Standout Woman Award"

premio-dirigente1-1 motivazione

dsc03572

Francesca Cipriani - Consigliera di Parità Nazionale

articolo-giornaleLA NAZIONE - 8 ottobre 2016


Lectio Magistralis "Benedette Guerre. Crociate e Jihad" - Relatore Alessandro Barbero

Venerdì 7 ottobre alle ore 10.30 presso il teatro Talia di Gualdo Tadino si terrà la conferenza del professor Alessandro Barbero intitolata “Benedette guerre: crociate e Jihad”, organizzata dall’ Istituto di Istruzione Secondaria Superiore “Raffaele Casimiri” di Gualdo Tadino. La lectio magistralis del professor Barbero s’inserisce nel progetto “Incontro con l’Autore”, curato dalla Professoressa Katia Tittarelli: un’attività che il ”Casimiri” promuove da diversi anni e che ha annoverato presenze di grande rilievo fra gli intellettuali italiani di maggiore importanza degli ultimi decenni.

Alessandro Barbero insegna Storia medievale presso l’Università del Piemonte Orientale ed è autore di una vastissima produzione fra narrativa, saggistica storiografica divulgativa e scientifica. Ha vinto nel 1996 il Premio Strega con il romanzo Bella vita e guerre altrui di Mr. Pyle gentiluomo, che è stato tradotto in diverse lingue. È anche apprezzatissimo divulgatore per la Tv: dal 2007 tiene, infatti, con Piero Angela la rubrica Dietro le quinte della Storia nella notissima trasmissione “Superquark”. Negli ultimi anni ha curato, inoltre, molte produzioni di Rai Storia, di cui è ormai volto notissimo. Il professor Barbero si occupa, oltre che di storia medievale, anche di storia militare e collabora anche alle pagine culturali de “La Stampa” e de “Il Sole 24 Ore”, oltre che con riviste specialistiche di storiografia.

 Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare.

incontro-alessandro-barbero
 

"ExchangeMe" Italia/Australia.

gruppo-australiani

Con il gruppo delle studentesse, degli studenti e dei docenti australiani del St.Mary College e del St.Joseph di Wollongong. Sono ospiti nelle famiglie dei nostri studenti e frequentano le lezioni di latino, matematica e fisica al "Casimiri" per due settimane! Il progetto di scambio fa parte del Programma "ExchangeMe" Italia/Australia.


 

PROGETTO E.C.D.L. (patente Europea per il computer)

Anche quest’anno l’Istituto “R. Casimiri” organizza corsi di formazione per il conseguimento della Patente Europea per il Computer (ECDL) rivolti a tutti gli alunni come opzione integrativa facoltativa.

I corsi prevedono la partecipazione a lezioni tenute dal Dott. Diego Buratti che si svolgeranno presso l’Istituto Casimiri dalle 14 alle 17 per un totale di 75 ore a partire da Venerdi’21 ottobre 2016.

Si ricorda inoltre che il conseguimento della certificazione, oltre a costituire credito scolastico (0,30), in molte facoltà universitarie è riconosciuto come titolo e può sostituire l’esame di informatica ed è richiesto nel curriculum da molte aziende.

La patente europea conseguita al biennio non scade e può essere utilizzata come credito una sola volta nel corso del triennio.

I costi relativi all’acquisizione del Pacchetto ECDL per ciascuno studente sono così ripartiti:

  • Corso di 75 ore = 150 euro ( per un gruppo di almeno 18-20 studenti) da versare sul C/C della scuola ( Per il versamento verrà fornito il bollettino già intestato e compilato. Si può pagare la quota per intero entro dicembre 2016, ma è possibile dilazionare il versamento nel seguente modo: 100 euro entro dicembre e i rimanenti 50 euro entro febbraio).
  • Gli studenti che hanno già effettuato i primi due moduli durante la secondaria di primo grado possono iscriversi e pagare 120 euro per il corso senza dover sostenere il costo della skill card che resta ancora valida.
  • Skill Card = 65 euro ( tessera personale che riporta i dati anagrafici del titolare e sulla quale sono registrati gli esami sostenuti). La card si paga una sola volta e si hanno 3 anni di tempo per completare gli esami.
  • Esami 25 euro ciascuno: sono in totale 7 e si possono pagare anche singolarmente alcuni giorni prima del test. Se si viene bocciati ad un esame bisogna pagare di nuovo la tassa.
  • Il costo totale (corso- skill card -7 esami) è 390 euro.

Il calendario degli esami verrà fornito di volta in volta dal docente. Per maggiori informazioni si può consultare il sito del Casimiri oppure contattare la prof.ssa Pica Eula presso il Liceo.

Docente Referente Prof.ssa Eula Pica


Premio Campiello

Lo scorso 10 settembre presso il Teatro “La Fenice” di Venezia la Dirigente scolastica dell’Istituto di Istruzione Secondaria Superiore “R. Casimiri” di Gualdo Tadino, Prof.ssa Francesca Cencetti, ha preso parte come giurata al Cerimoniale di premiazione del Premio Campiello. Il Campiello, uno degli appuntamenti annuali fondamentali della cultura italiana, è promosso, curato e sostenuto, com’è noto, da Confindustria e prevede un sistema di designazione del vincitore, fra una rosa di cinque romanzi, in cui risulta decisivo il voto dei trecento giurati, i quali ricevono i volumi durante l’estate, per essere poi chiamati a esprimere, in totale riserbo, la loro preferenza. La Dirigente dell’Istituto “Casimiri”, selezionata appunto fra i trecento giurati, ha quindi avuto l’opportunità di prendere parte a una magnifica giornata di cultura di rilievo nazionale e di avviare contatti di cui il “Casimiri” si potrà avvalere per le sue attività formative future.

dirigente-francesca-cencetti


News

13 Feb 17 - Bando “Piano nazionale per la promozione dell’educazione alla salute, dell’educazione alimentare e a corretti stili di vita”

L’Istituto di Istruzione Secondaria Superiore “R. Casimiri” di Gualdo Tadino risulta fra le scuole italiane selezionate dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca come vincitore del bando disposto dal D. M. 663 (ex legge 440) per la predisposizione di un progetto afferente il  “Piano nazionale per la promozione dell’educazione alla salute, dell’educazione alimentare e a […]

10 Feb 17 - II Convegno “La Bellezza della Matematica” 21-22 Marzo 2017

Relatori Prof.ssa Rita Ceppitelli Prof. Mauro Cerasoli Prof. Bruno D’Amore Prof.ssa Maria Dedò Prof.ssa Maria Clara Nucci Prof. Carlo Toffaloni Prof.ssa Emanuela Ughi 21 Marzo Teatro “Don Bosco” – 22 Marzo Teatro “Talìa” Programma Informazioni Modulo_iscrizione   Docente Referente Prof. Giovanni Santucci 339.66.18.800 oppure 347.95.25.396  

16 Gen 17 - Borse di studio

L’Istituto “Casimiri” ha determinato, quest’anno, di utilizzare i fondi che abitualmente venivano impiegati, in periodo di orientamento e di iscrizioni, a campagne pubblicitarie di vario genere e forma, per un altro scopo. Con quel denaro l’Istituto ha deciso di finanziare delle borse di studio nell’ambito dei cinque indirizzi dell’Offerta Formativa, alcune delle quali sono state […]

Tutte le news...

Direttive

Tutte le direttive...