Ultima modifica: 22 Ottobre 2013

Storia

Istituto Professionale per il Commercio “Castore Durante” nel lontano 1967, si affacciò timidamente alla realtà scolastica gualdese, che vantava antiche e gloriose tradizioni, grazie a un'”idea” coraggiosa, un’ intuizione felice del nostro compianto collega prof. Alberto Rosi che, armato di tutta la sua volontà ferma e irriducibile, aiutato dalla sua carica umana, spesso travolgente, sostenuto da alcuni amici che credevano in lui, iniziò una dura lotta, fino ad ottenere, per Gualdo, l’istituzione di una prima classe del corso triennale di “addetto alla contabilità di azienda”, come sede distaccata dell’Istituto Professionale per il Commercio di Foligno.

L’Amministrazione comunale, sensibile alle pressanti sollecitazioni del prof. Rosi e soprattutto in considerazione del fatto che un Istituto con questo indirizzo di studi, nell’ambito dell’istruzione professionale, poteva essere il primo e forse l’unico ad operare nel nostro territorio, offrì l’opportunità di usufruire di tre aule, ricavate nei sotterranei dell’edificio destinato al Liceo Scientifico. Superate le prime grosse difficoltà, iniziò, pressoché regolarmente, l’anno scolastico 1967-’68, con un nutrito gruppo di allievi ed uno sparuto numero di insegnanti, guidati dal prof. Rosi, quale direttore, appunto, di questa sezione coordinata.

Nel tempo crescevano i consensi verso la nostra scuola, grazie anche alla capillare campagna di informazione a tutti i livelli sull’importanza e la validità dell’istruzione professionale, con la prospettiva in un rapido e vantaggioso inserimento nel mondo del lavoro, ancora in grado di ospitare ragazzi qualificati in spazi occupazionali specifici. Nel dicembre del 1972 venne concessa una classe “speciale” di “analista contabile”, ossia una classe quarta sperimentale, finanziata dalla Regione dell’Umbria e dai Comuni interessati. Nell’anno 1974 arrivarono l’auspicata autonomia amministrativa e il riconoscimento della personalità giuridica, concessi con Decreto del Presidente della Repubblica che istituiva, a Gualdo Tadino, “una scuola avente finalità e ordinamento speciali che assume la denominazione di Istituto Professionale di Stato per il Commercio”.


Iniziò così una nuova epoca, ma purtroppo questo momento così importante fu segnato da un evento tragico, la improvvisa ed immatura scomparsa, a soli quarant’ anni, di Alberto Rosi, divenuto ormai un’istituzione. La crescita costante portò, infine, alla concessione, da parte del Ministero, nell’anno 1975, del biennio post-qualifica che permetteva ai ragazzi più preparati e volenterosi di conseguire il diploma di Analista Contabile e la possibilità di accedere all’Università.
Nell’ anno 2000, finalmente, la Provincia di Perugia assegnò all’ IPC un nuovo, bellissimo, istituto, moderno nella struttura e ricco di laboratori adeguati al percorso formativo previsto dal corso di studi.


Dall’ anno scolastico 2010 – ‘ 11, con il riordino della scuola secondaria di II grado, nasce l‘“Istituto Professionale per i Servizi Commerciali“, che riunisce, in un unico indirizzo, i moduli didattici di economia relativi alla gestione d’azienda, compresa quella turistica, e lo studio di due lingue straniere ( inglese e francese ) oltre, naturalmente le attività di laboratorio e tutte le altre discipline.




Link vai su

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi